Alberto Del Col

 

 

 

Trash Talk

 

1) Come, dove e quando hai iniziato a giocare? All't di 5 anni presi un pallone in mano ad un allenamento di mio fratello, fu subito amore... non ricambiato.

 

2) Cosa sei tu nel "Manipolo"? Una via di mezzo tra Magic Johnson e il Mago Forest.

 

3) Qual il gesto tecnico che ti piace pi fare? Il passaggio. Anche dietro la schiena. Anche in tribuna.

 

4) Il tuo sogno cestistico? Un titolo NBA.

 

5) Raccontaci qual stato l'episodio di gioco, di cui sei stato protagonista, che ricordi meglio. A 10 anni, con l'Hesperia corsari in Ghirada contro i quotatissimi rivali cittadini. Fui dominante. Da l, un declino inesorabile.

 

6) Con quale allenatore ti sei trovato meglio e peggio nella tua carriera? Non credo ci siano stati allenatori migliori e peggiori. Ognuno di loro mi ha insegnato o lasciato qualcosa.

 

7) Chi il tuo idolo nel basket? Oltre a Jordan, direi sicuramente Andrea Zaro.

 

8) Il pi e il meno simpatico dei giocatori, compagni o avversari? Nel Manipolo trovo tutti simpaticissimi, tranne Andrea Zaro. Gli avversari mi stanno, generalmente, tutti sulle palle.

 

9) Qual il giocatore + forte contro cui hai giocato? Dovrei dire Daniel Hackett, ma era un bambino ciccione e mi pareva una pippa. Negli ultimi anni, sicuramente Marco Giordano, un clinic vivente su quello che deve fare un playmaker in un campo da basket. Chapeau!

 

10) Dove giocheresti se non fossi un "Manipolo"? In WNBA da travestito.

 

OGNI RIFERIMENTO A FATTI, PERSONE O LUOGHI REALMENTE ESISTENTI, E' DI CARATTERE PURAMENTE GOLIARDICO.


Sito ufficiale del mitico "Manipolo"
a cura dei Senatori

www.manipolo.it